in cammino


Abbiamo organizzato una camminata a Mont’Acero con una guida speciale: Gianna Volpe che ci accompagnerà il 1 giugno alla scoperta di Monte Acero.

Se invece volete andare liberi alla scoperta di San Salvatore vi diamo qualche dritta per organizzare il vostro viaggio...rigorosamente a piedi.

Tra una proeizione e l’altra suggeriamo di fare un viaggio in lungo e in largo alla scoperta di San Salvatore Telesino: un itinerario lento e progressivo, per scoprire volti, luoghi e storie del Casale (come in passato si usava chiamare San Salvatore Telesino). Si parte dall’Abbazia del Santo Salvatore, sede del festival e luogo dove nel 1098, arrivò da Canterbury Sant’Anselmo d’Aosta. Poi si attraversa via Bagni, via Roma, corso Garibaldi e via Sant’Angelo per arrivare alla Pinacoteca Massimo Rao, inaugurata nel novembre del 2012 e primo luogo in Italia ad accogliere le opere di uno degli artisti italiani più originali del Novecento, originario di San Salvatore. Da qui, attraverso largo Plebiscito e Via Plebiscito, si può facilmente raggiungere la Chiesa Santa Maria Assunta. Lasciandoci alle spalle il centro del paese possiamo faclmente raggiungere l’Antica Telesia (risalente al 217 a.C.), città ricca e opulenta che ebbe un anfiteatro (ancora visibile), un circo, il foro, le terme.
Ma San Salvatore non è tutta qui! Da Via Plebiscito, seguendo la strada che s’inerpica su per la montagna, si giunge alla Rocca Normanna, che sovrasta il centro abitato. Oppure da Piazza Nazionale si può giungere a Palazzo Pacelli, e lì vicino, al Castello Monsorio. Non mancano poi i percorsi nella natura incontaminata. Il punto di partenza è sempre l’Abbazia e, proseguendo su Via Bagni, dopo 600 metri si raggiunge il Parco del Grassano: un’oasi incontaminata e ricca di vegetazione. Infine imboccando Via Pugliano possiamo scoprire i Puri, ampie e profonde voragini, simili a crateri, meta di escursioni e di passeggiate.

“Quindi mollate le cime. Allontanatevi dal porto sicuro. Prendete con le vostre vele i venti. Esplorate. Sognate. Scoprite”.
Marc Twain




il nuovo cantiere del Versus festival

L'accoglienza dell'altro diventa esperienza reale e concreta al Versus festival

Versus - possa il mio viaggio favorire la libertà [trailer]

RIPRESA WORKSHOP GRATUITO

Versus Festival un viaggio in libertà

Versus - Viaggio nella tradizione

Tony Ponticiello: la mappa a passi

Programma delle proiezioni per i prossimi giorni